nnamo avanti

art_764_1_parlamento_n.jpg
 

e mo ce provo a racappezzamme ‘n poco
ammetto che c’ho un po’ de confusione
visto ch’avevo “lasciato” questo loco
in altri tempi co n’artra situazione
e me so’ ritrovato in do’ sto adesso
dentro la capa d’un settentrionale
seduto sopra l’asse dentr’ar cesso
e c’ho da’ capì se ce sto bene o male.
Certo che a me, me pare che lui sia
da quanto sto a capire proprio adesso
più istruito da quanti ai tempi mia
se credeveno persone de successo
ma pare che suo merito nun sia
ma solo de li tempi e der progresso.
Così approffitttanno der tapino
me sto istruendo su quanto sia accaduto
dal giorno in cui cadendo drento al vino
porsi alla vita un urtimo saluto.
Così m’apprenno di cose ormai passate
poche di belle, tante, troppe ‘nfami
sempre è la gente che sta ha prenne sassate
sempre i potenti a movere le mani.
Ce son passati in tanti in de la storia
mentre nun c’ero e me ne stavo assente
re e dittatori di cui non ho memoria
ma tutti, han fatto piaggnere la gente.
Ora me dicono semo repubblicani
me dicheno che er pololo commanna
ma li più stanno a rubbà l’ossa a li cani
mentre li pochi se maggneno la manna.
Cambiato er monno cambiati puro i capi
però nun cambieno certe situazioni
avevo lasciato la Roma de li papi
e m’arritrovo ‘na Roma de’ papponi.

                                           pasquino

 

nnamo avantiultima modifica: 2009-09-30T17:32:00+00:00da pasquino.xxl
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “nnamo avanti

Lascia un commento